Banshee Testo

Testo Banshee

Tiziano Ferro annuncia il nuovo album: "Il Mestiere Della Vita"
Hai mai udito nel tuo profondo sonno il boato di un motore ultraterreno
Le mani sul manubrio, il suo volto è un teschio grigio con tungsteno nelle orbite gelate
Tra le torri di cemento della centrale nucleare, lungo strade tenebrose
Verso il fiume d'argento nascosto tra i dirupi e nell'urna le spoglie di una giovane regina
Il vecchio che veglia sull'orlo della gola e scuote la montagna con il pugno chiuso
Ha una collana di denti e di lattine vuote e un cane nero come pece
Le insegne luminose dei distributori, le sagome nerastre dei motel
Verso il fiume d'argento nascosto tra i dirupi per gettare là le ceneri di una giovane regina
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.