Il Cielo Sopra Neo-tokyo Testo

Testo Il Cielo Sopra Neo-tokyo

Evasione, Gianna Nannini patteggia un anno e due mesi
L'eco è una pietra tombale
Che sigilla un'epoca morta
Una linea divide il fango e il cobalto
E consegna un futuro di lotta
Ribes neri e tulipani sorgon dalla terra buia
Spaventata e devastata da mille roghi funerari
Disserra il pugno, figlio del fucile, mostra il bianco delle mani
Il cielo su neo-Tokyo oggi è terso
La terra è bagnata di pioggia e futuro
Cogli i semi dei fiori
Nei solchi arati dal nostro destino
Un nuovo mondo germoglia
Ribes neri e tulipani sorgon dalla terra buia
Spaventata e devastata da mille roghi funerari
Disserra il pugno, figlio del fucile, mostra il bianco delle mani
Il cielo su neo-Tokyo oggi è terso