Le Luci Di Novembre Testo

Testo Le Luci Di Novembre

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Sottili sospiri come segreti ululati
Nel freddo di novembre ti disarma il suo sguardo
E le risa degli spettri sovrastan col silenzio
Il rumore del destino
Mentre le strade diventano serpenti
E la luce delle stelle si scioglie
E si accendono col buio opaco le luci di novembre
E quegli occhi sono stelle che nascondono galassie
Più profondi di ogni abisso
Ma freddi più del ghiaccio, freddi
Come le luci di novembre
Asfalto gelato lungo il viale scuro
Un istante nei suoi occhi è la lama che recide
E il rumore delle foglie è il canto del mio cuore
Che stride come il ferro
Mentre le strade diventano serpenti
E la luce delle stelle si scioglie
E si accendono col buio opaco le luci di novembre
E quegli occhi sono stelle che nascondono galassie
Più profondi di ogni abisso
Ma freddi più del ghiaccio, freddi
Freddi più del ghiaccio, freddi
Come le luci di novembre
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.