Giuda Testo

Testo Giuda

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
sorrisi
che sembrano complici
nascondono lacrime
fermate prima di toccare gli occhi


non guardarmi
mi vedi ma non sono qui
mi tocchi ma non mi senti
mangio pane e bevo rimorsi

vendo l'anima
a pezzi non mi servirà
non c'è protesi
non c'è cura

svendo l'anima
di denari ne voglio trenta
è quanto ho avuto io
è quanto ho avuto io
per diventare Giuda

destini
legati da due lacci neri
da una mano che può strappare i cieli
si versano Lacrime
su due solchi
che sigillano i miei occhi

vendo l'anima
a pezzi non mi servirà
non c'è protesi
non c'è cura

svendo l'anima
di denari ne voglio trenta
non è un alibi
non è più libera

è quanto ho avuto io
è quanto ho avuto io
è quanto ho avuto io
è quanto ho avuto io
è quanto ho avuto io
è quanto ho avuto io

vendo l'anima
a pezzi non mi servirà
non c'è protesi
non c'è cura

svendo l'anima
di denari ne voglio trenta
non è un alibi
non è più libera
è quanto ho avuto io
è quanto ho avuto io
è quanto ho avuto io
per diventare Giuda
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.