Libera La Notte Testo

Testo Libera La Notte

Libera la notte e vale per tutti
Scivola la “gialla” in mezzo ai farabutti
Striscia d'asfalto schiacciata dal vento
Corro sulla moto e allontano il mio tormento...
Libera, liberala, liberalizzala... ...
Notte di chi ama solo di notte
Splendidi animali dopo la mezzanotte:
agnello, leone, zebra o pitone,
nel serraglio della notte chi non mente è un imbroglione.
Notte veloce di autisti alcolizzati,
di odori africani e di miscugli fumati
Notte rossa di bagliori d'Oriente:
fratelli, compagni che usano la mente...
Strade bagnate dai fari illuminate
Missili d'amore e di ansie sconfinate.
Cattedrale del mio cuore, costruita di dolore,
è solo nella notte che ti posso demolire
Riflessi di sogni che trovano realizzo,
di notte è più facile trovare un indirizzo.
Si dice che i tuoi figli siano solo vanità,
ma la notte ha il grande pregio della lucidità
Se ascolti la notte trovi le giuste misure
e senza dar giudizi hai la stima del valore.
Diffida della gente che va a dormire presto:
chi non conosce il bar non conosce neanche il resto.
Copia testo
  • Guarda il video di "Libera La Notte"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più