16/05/74 Testo

Testo 16/05/74

Tiziano Ferro: ecco le prime date del tour 2015
Scarica la suoneria di 16/05/74!
Guarda il video di "16/05/74"

La notte se ne va
E siamo ancora qui,
Un po' disfatti ma
Randagi e liberi,
Con l'anima che sta,
In equilibrio sopra il mondo.

La macchina che va,
E inarrestabili,
Noi sopra la città,
Ribelli e zingari
Cercando verità
Ed un'emozione che ci dia
Tutta l'energia
Per non fermarsi e accelerare

È un mondo che si muove,
Ma non sa bene dove.
È fatta come me, e la mia generazione
Ed ha le sue parole, per raccontarsi il cuore
Messaggi in codice scritti sopra i muri di citta

E ci si incontra poi
Per strada e dentro i bar,
Per stare tra di noi
Sentirci liberi
Da questa realtà,
Che non sa più comprendere,
Nemmeno la metà,
Di tutto quello che hai nel cuore.

E un mondo che si muove
In ogni direzione
È fatta come me, è la mia generazione
Ed ha sempre una canzone per scogliere il dolore
Messaggi in codice dedicati in una notte di città

Gli stessi occhi, lo stesso cuore
Di una generazione fatta come me
La stessa pioggia, lo stesso sole
Tu sai che un'altra come questa no, non c'è.

È un'onda di marea, che spezza gli argini,
E cerca una risposta dentro se,
E basta quest'idea per riconoscersi,
Da un gesto e da uno sguardo che
Da solo parla già di noi.

La stessa rabbia,
Lo stesso amore
Di una generazione
Fatta come me
Gli stessi sogni,
Stesso dolore,
Perché sai un'altra
Come questa no,
Non c'è
Gli stessi occhi,
Lo stesso cuore,
Di una generazione
Fatta come me.
La stessa pioggia,
Lo stesso sole,
Tu sai un' altra
Come questa
No, non c'è

Scarica la suoneria di 16/05/74!
Lascia un commento