Pensieri Al Tramonto Testo

Testo Pensieri Al Tramonto

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Pensieri Al Tramonto"
Una vecchia barca legata alla sua cima ondeggia un po'
e le pietre sotto ai miei piedi non si muovono

vorrei stare così immobile degli anni e non fermarmi mai
in faccia gli ultimi raggi del sole che fra un po' tramonterà

e quando le sere scendono e dolci poi ci avvolgono
ci addormentiamo e i sogni poi piano piano entrano
come dottori attenti che ci guariscono
o come amici veri che ci capiscono

una vela splende bianca all'orizzonte e dei ragazzi ridono
mi dispiace che i pensieri del mio tempo mi condizionano

non riesco ad avere miti ne' eroi io sono un mito per me
so che un bel vestito nuovo non può darmi nessuna felicità

e quando le sere scendono e dolci poi ci avvolgono
ci addormentiamo e i sogni poi piano piano entrano
come artisti grandi che ci emozionano
o come dolci amanti che ci amano

anche gli amanti dopo i baci infuocati adesso si fermano
il tempo passa in fretta è un peccato io non mi annoio mai
voglio colorare i giorni e le ore tutto il tempo che ho
ogni tempo ha la sua musica le sue voci ma il silenzio è sempre così
  • Guarda il video di "Pensieri Al Tramonto"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.