Intro (Bisogno Di Me) Testo

Testo Intro (Bisogno Di Me)

Tiziano Ferro: ecco le prime date del tour 2015
Scarica la suoneria di Intro (Bisogno Di Me)!
Guarda il video di "Intro (Bisogno Di Me)"

Poesia cruda 4 life
yeah
Luchè
Capitolo primo
Vivo nel bisogno di me
yeah
Siamo angeli su piantagioni di papavero
voliamo come farfalle
pungiamo come aglio
ho imparato che il più odiato
custodisce il vero
con un ventaglio di soldi
prendiamo in giro il freddo
gucci questo
fendi quello
offenditi era un fratello
morirò nudo
spogliami sono pronto al flagello
mammà perdonami
se non mi riconosci
loro t'amano fin quando non realizzi i loro sogni
e oggi è stato abbracci ho indossato ingessato abbracci un amico
brindiamo a un sogno lontano
compriamo un attico
dimenticare le case assegnate in un assegno
la nostra storia insegna a spenderli senza ritegno
dalle ragnatele al regno
violenza scolpita in legno
e al seno prosperoso
la tocco e poi volo in cielo
e guardo un aquila negli occhi
e dico chiudi il becco
qui si offrono
senza paura di un aborto
poesia cruda
ci siamo imposti in un'industria di impostori
e poi abbiamo scordato
chi eravamo
il freddo delle popolari
il freddo delle proprio mani
se minacci spara
o morirai sparato
non giudicare me
sono un'opera incompiuta
non farmi gettare
spirito santo sul fuoco sacro
brucia brucia
le tue urla sembrano mute
ma sarò bravo
ti salverò sputando
vivo nel bisogno di me
vivo nel bisogno di me
vivo nel bisogno di me
vivo nel bisogno di me
vivo nel bisogno di me
vivo nel bisogno di me
vivo nel bisogno di me

Scarica la suoneria di Intro (Bisogno Di Me)!
Lascia un commento