Le Fonti Testo

Testo Le Fonti

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Vieni stasera alle fonti e non ti scordare
Tutto il teatro del cuore, non dimenticare
Che passa solo una volta la luna dal grido grande
La madreperla che ride, l' argento che piange

Tu che credevi silenzio il segreto d'amore
Ascolta adesso la voglia di dire il suo nome
Scaldati al senso del fuoco che benedice il tuo vuoto
E non domandare..

In queste fonti pulite specchio la tenebra mia
Arrivo in fondo alla sete e lascio che sia

Vieni stasera alle fonti e porta il tuo mare
La trasparenza che accoglie il mio bene e il mio male
Se passa solo una volta la luna dal grido grande
Voglio assaggiarne il sorriso nel miele che splende

Io che credevo ammaestrato il mistero d'amore
Ora nel buio già cedo alla febbre che invade
Come una Sfinge il mio sangue e nell' abisso lo tinge
Lo fa tremare..

In queste fonti pulite specchio la tenebra mia
Arrivo in fondo alla sete e lascio che sia

Se passa solo una volta la luna sull'orizzonte
Le ruberemo il vestito nell'oro che accende

In queste fonti pulite specchio la tenebra mia
Arrivo in fondo alla sete e lascio che sia.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.