Un Gioco Sporco Testo

Testo Un Gioco Sporco

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
E guarda adesso cosa succederà,
tra muri sporchi e cani passan da lì
lana sul viso, l'aria si scalderà.

Ogni volta dico: "questa e mai più"
E' un gioco sporco, ma non so dire di no.
Devo fare presto e non distrarmi mai.
E il mondo è appeso ad un allarme per tre giorni e poi dormirò.
Sono soltanto dei momenti di normale malanimo.

Nessuno mi prenderà, nessuno mai capirà
mi prendo quello che c'è.
Cosa ne sanno di me?
(Tutti quanti giù, ora tutti giù)
Nessuno scherzo perché
nessuno mi fermerà, solo un minuto e uscirò
nascosto un po' resterò.
(Devo correre, solo correre)

Sento freddo e voci a un passo da quì
cado e rallento, ma una porta non c'è,
come è strano che io possa perdere.

E il mondo appeso ad un allarme per tre giorni e poi dormirò.
Sono soltanto dei momenti di un normale malanimo.

Nessuno mi prenderà, nessuno mai capirà
mi prendo quello che c'è.
Cosa ne sanno di me?
(Tutti quanti giù, ora tutti giù)
Nessuno scherzo perché
nessuno mi fermerà, solo un minuto e uscirò
nascosto un po' resterò.
(Devo correre, solo correre)

Nessuno mi prenderà, nessuno mai capirà
mi prendo quello che c'è.
Cosa ne sanno di me?
(Tutti quanti giù, ora tutti giù)
Nessuno scherzo perché
nessuno mi fermerà, solo un minuto e uscirò
nascosto un po' resterò.
(Devo correre, solo correre)
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.