La Mente Dell'uomo Testo

Testo La Mente Dell'uomo

Confluisce l'energia
ma forse è ancora troppo presto
quando la superficie dell'uomo
è come una scorza
e in fondo non penetra altro
che un'illusione di conoscenza
che appare
sotto lo sforzo della lampadina

Pensiamo poco e piano
siamo tarli nella mente
persi sotto un Dio prudente
che spaventa da lontano

L'inevitabile duello
fra girare la vite dolcemente
o battere il chiodo
con il martello
minatori dei ricordi
immersi in un vociare cauto
la mente dell'uomo

Pensiamo poco e piano
siamo tarli nella mente
persi sotto un Dio prudente

che spaventa da lontano

I miei passi senza impronta
non calpestano il sentiero
sognando in bianco e nero
tutto il resto qui non conta
Copia testo
  • Guarda il video di "La Mente Dell'uomo"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più