In Paradiso Testo

Testo In Paradiso

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Ha le corna e la coda il mio
angelo custode
è un demonio che gode
a non farmi divertire mai.
Dorme nel mio cervello, ma
sempre sul più bello
si sveglia, sbadiglia, mi dice:
"Frena o sono guai".
Non so che fare di lui
non so che fare con lui.
Sta in agguato nel cuore e
appena dico "amore"
guarda, tossisce, mi dice:
“Che bugiarda sei.”
Mette bocca su tutto,
ha occhi dappertutto
e inventa doveri e rimorsi
che io non avrei.
Niente da fare con lui
è troppo forte per cui
in Paradiso mi porterà
in Paradiso mi guiderà
in Paradiso ci riuscirà
in Paradiso mi porterà.
Viene dal Medio Evo il mio
angelo custode
non segue le mode, mi dice:
"Che sfacciata sei".
Ho provato a tentarlo,
ho cercato di comprarlo,
lui non si arrende davanti
agli argomenti miei.
E' incorruttibile lui
ligio al dovere per cui
in Paradiso mi porterà
in Paradiso mi guiderà
in Paradiso io che farò
in Paradiso m'annoierò!
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.