Rapsodia Testo

Testo Rapsodia

Tiziano Ferro: "A 40 anni sarò padre"
Scarica la suoneria di Rapsodia!
Guarda il video di "Rapsodia"

Un giorno i vecchi amori
s'incontrano nei bar bugiardi ma
sinceri a dirsi come va magari
fuori piove e allora stanno lì
pensando chissà dove chissà
perché finì.
Un giorno i vecchi amori si dicono
l'età dolcissimi rancori ed altre
verità.
Chi siamo noi sperduti qui così
diversi dagli eroi del nostro film
con l'ironia e un po' di guai in
questa immensa rapsodia
dei nostri ormai.
Ma un giorno i vecchi amori
si chiedono di più i sogni e i
desideri di un'altra gioventù
e lasciano famiglie tradiscono gli
amici non vogliono consigli
per essere felici.
E quando i vecchi amori si
lasciano nei bar diventano canzoni
di tanto tempo fa.
Chi siamo noi seduti qua ad
ascoltare questa vita che non va.
Chi siamo noi buttati via in questa
immensa e disperata rapsodia.
Chi siamo noi buttati via in questa
immensa e disperata rapsodia

Scarica la suoneria di Rapsodia!
Lascia un commento