Stupore Testo

Testo Stupore

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
sei l'istante prima che tutto si frantumi
il vento che attraversava e ripuliva la mia faccia da ogni mi paura
quando il volto cede e si consuma quando non sono più così sicura
sei quel che manca e non mi manchi più
quel che manca è che non manchi tu

c'è un fuoco che ancora non trova pace
nel mio cedere al niente
il pensiero in disparte che ho confinato
fa ancora paura

chi mi manca non sei tu ma è lo stupore di giocare a perdersi
in questo amore ora distante, al mondo niente valeva
se tu eri qui con me e ora scusa non ho tempo che compensi ogni attimo che ho perso
sei quel che manca e non mi manchi più
quel che manca è che non manchi tu

c'è un fuoco che ancora non trova pace
nel mio cedere al niente
il pensiero in disparte che ho confinato
fa ancora paura
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.