Occhji Di Mari Testo

Testo Occhji Di Mari

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Perla d’argentu e occhji di mari
Di la calabria tu si la reggina
La notti ‘nta lu sonnu mi cumpari
Cuntentu mi risbigghju ogni matina

Guardandu eu li stiddi i sta nuttata
Li chjiù lucenti li vorria cuntari
Tu si comu na rosa profumata
E chjiù ti guartdu e chjiù bella mi pari

Quantu frundi ‘ndavi sa livara tanti bellizzi ‘ndavi sa figghjola
Quantu frundi ‘ndavi sa livara tanti bellizzi ‘ndavi sa figghjola
La guardava chi ricama e cusi sutta all’arburu di nuci
La guardava chi ricama e cusi sutta all’arburu di nuci
Sutta ll’arburu di nuci la bella mia ricama e cusi
Sutta ll’arburu di nuci la bella mia ricama e cusi

Su ‘namuratu di na bella figghjola
Bella cotrara di la scalinata
Quandu ti guardu lu suli si scura
Lu jornu notti faci diventari

Guardandu eu li stilli i sta nuttata
Li chjiù lucenti li vorria cuntari
Tu si comu na rosa profumata
E chjiù ti guardu e chjiù bella mi pari

Quantu frundi ‘ndavi sa livara tanti bellizzi ‘ndavi sa figghjola
Quantu frundi ‘ndavi sa livara tanti bellizzi ‘ndavi sa figghjola
La guardava chi ricama e cusi sutta all’arburu di nuci
La guardava chi ricama e cusi sutta all’arburu di nuci
Sutta ll’arburu di nuci la bella mia ricama e cusi
Sutta ll’arburu di nuci la bella mia ricama e cusi (x2)
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.