Dolce Vita Testo

Testo Dolce Vita

Sanremo 2016, i favoriti sono Deborah Iurato e Giovanni Caccamo
E adesso passo il tempo dietro a un tavolino
Le labbra affondate in un cappuccino
Al naso l'odore che lascia la gente
Non aspetto nessuno e non mi serve niente.


E mamma quarant'anni dentro una scuola
Quattro figli che aspettavano una parola
Quattro pezzetti di grazia di Dio
Che se ne avanza uno me lo prendo io.


Dolce vita tutto quanto ma prima che sia finita
Dolce vita prima che la lancetta sì fermerà.


Andare a spasso per la città
Indifferente di quello che fa
Guardo ogni cosa da più vicino
Ogni notte è una storia che finisce al mattino.


Mio padre era il re delle notti bianche
S'alzava al mattino con le braccia stanche
Quattro peccati di gioventù
Che se ritorno indietro non li faccio più.


Dolce vita tutto quanto ma prima che sia finita
Dolce vita prima che tutto quanto si fermerà.


E non dico che il tempo ci ha insegnato qualcosa
Lasciare per strada tutto quello che pesa
Io dico che il tempo ti si mette vicino
Un giorno sei più vecchio e un giorno torni bambino.


Dolce vita tutto quanto ma prima che sia finita
Dolce vita prima che la lancetta si fermerà
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.