Vienna 1936 Testo

Testo Vienna 1936

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
L'orologio batte il tempo e aspetto ancora te
Tra la nebbia e l'oscurità qualcosa tarderai
L'ultimo treno se ne è andato via giù per la ferrovia
E ogni pensiero è un pensiero d'amore che ho per te

E accendo un'altra sigaretta e aspetto ancora te
Ci troveremo una stanza e un caffè per farci compagnia
Le lampadine nei vicoli e questo morire per te
Sono le poche romantiche cose di un freddo trentasei

Le ombre sui muri e le insegne dei bar
Danzano al tempo che va
Vienna imperversa e mi accorgo che forse
lo ti perderò

E ad una ad una si spengono già
Le luci della città
Sale la nebbia e anche Vienna si arrende
Mon amour adieu

E scrivo il tuo nome sul vetro del treno
Adieu, mon amour adieu
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.