Canzona Appassiunata Testo

Testo Canzona Appassiunata

Amici, le anticipazioni della quarta puntata
Scarica la suoneria di Canzona Appassiunata!
Guarda il video di "Canzona Appassiunata"

N'albero piccerillo aggiu piantato,
criscènnolo cu pena e cu sudore
Na ventecata giá mme ll'ha spezzato
e tutt''e ffronne cágnano culore
Cadute só' giá 'e frutte: e tutte quante,
erano doce, e se só' fatte amare
Ma 'o core dice: "Oje giuvinotto amante,
'e ccose amare, tiénele cchiù care"
E amara comme si', te voglio bene!
Te voglio bene e tu mme faje murí

Era comm''o canario 'nnammurato,
stu core che cantaje matina e sera
"Scétate!" - io dico - e nun vò' stá scetato
e mo, nun canta manco a primmavera!
Chi voglio bene nun mme fa felice:
forse sta 'ncielo destinato e scritto.
Ma i' penzo ca nu ditto antico dice:
"Nun se cummanna a 'o core". E i' mme stó' zitto!
E mme stó' zitto, sí...te voglio bene
Te voglio bene e tu mme faje murí

Scarica la suoneria di Canzona Appassiunata!
Lascia un commento