Ideale Testo

Testo Ideale

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Ideale"
Io ti seguii come iride di pace
Lungo le vie del cielo;
Io ti seguii come un'amica face
de la notte nel velo.
E ti senti ne la luce, ne l'aria,
nel profumo dei fiori;
e fu piena la stanza solitaria di te,
dei tuoi splendori.
In te rapito, al suon de la tua voce
Lungamente sognai,
e de la terra ogni affanno, ogni croce
in quel sogno scordai.
Torna, caro ideal,
torna un istante
a sorridermi ancora,
e a me risplenderà nel tuo sembiante
una novella aurora.
una novella aurora.
Torna, caro ideal, torna, torna!
  • Guarda il video di "Ideale"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.