Gioia Testo

Testo Gioia

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Sognare di volare e avere sempre il bisogno,
di nuove sensazioni per cancellare un ricordo.
E non esiste un cielo, senza stelle se resto
ad occhi chiusi ed oltre, oltre le nuvole guardo.

Eppure gioia,
se penso che son vivo,
anche in mezzo al casino.
Eppure gioia,
se penso che da ieri,
io sono ancora in piedi.

Pensare di star male è non avere rispetto,
verso chi sta peggio,
verso chi invece è già morto.

Eppure gioia,
se penso che son vivo,
anche in mezzo al casino.
Eppure gioia,
se penso che da ieri,
io sono ancora in piedi.

Distendersi su un prato e respirare la luce,
confondersi in un fiore e ritrovarsi a sentire,
l'odore dell'estate, la fatica delle salite,
per apprezzarle meglio, quando saranno discese.

Eppure gioia,
se penso che son vivo,
anche in mezzo al casino.
Eppure gioia,
se penso che da ieri,
io sono ancora in piedi.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.