Tutto Quello Che Sono Testo

Testo Tutto Quello Che Sono

Tiziano Ferro: "A 40 anni sarò padre"
Scarica la suoneria di Tutto Quello Che Sono!
Guarda il video di "Tutto Quello Che Sono"

Uh...si fa sul serio eh?
Perchè quello che sento è tutto ciò che porto dentro
Cazzo...eh si...è tutto quello che sono
Semplicemente tutto quello che sono
Stammi a ascoltare...
Stammi a ascoltare,lasciami parlare
Lasciati scaldare dal tepore delle mie parole
Siamo persone in fondo e questo mondo non ci vuole
Ma che posso fare?Se...se la speranza muore
Continuare a sognare per realizzare ciò in cui credo
Non avere paura per raccontare ciò che vedo
E non potrò mai barare perchè so che se adesso prego
Sarò nudo davanti a Dio e in un' altro modo
"Conserva le speranze."Mi dicevo
Ma dopo tante esperienze ormai non ci credevo
Mi accorgevo di stare migliorando ma era dura
Perchè tutti ti offendono e incominci a aver paura
E allora togli la sicura e ti ficchi la canna in bocca
Sia uno spino o una bottiglia fratello,poco importa
Perchè è tutta merda e non vuoi stare ad ascoltare
Perchè hai ragione e questo può bastare
E allora inizi a passare le tue serate a vomitare
Chiuso in metropolitane tra barboni e puttane
Strane signore che ridono se mi fermo alla pancia
O alla faccia,non c'è sera senza ganja o una boccia
Sono forte come una roccia non mi ferma nessuno,giusto?
Fratello non mi hai chiesto,se stavo a posto
E io ho risposto piangendo che ero un fottuto malato
E sono uscito dal giro prima che fossi bruciato
Ed ora mi sento cambiato ma ancora lontano dall'arrivo
Ma che fosse un terreno minato questo lo sapevo
Vivo da soldato non smetto neanche un'attimo
E anche se mi hanno umiliato riderò per ultimo,perchè...

E tutto quello che sono è un sogno da realizzare
Nessun timore per ciò che dovrò affrontare
E'un lungo cammino e ci sarà da camminare
Ma ho scelto il mio destino è ora di darsi da fare
E tutto quello che sono è un sogno da realizzare
Nessun timore per ciò che dovrò affrontare
E'un lungo cammino e ci sarà da camminare
Ma ho scelto il mio destino è ora di darsi da fare

Mi guardo intorno e vedo solo corruzione
"Eh il mondo gira in questo senso"no,non è questione
Di accettare questo schifo,droga e alcool fino a tardi
Farmi la prima stronza spero solo che Dio non guardi
E ora che tutti i miei punti di riferimento
Stanno volando via veloci come foglie al vento
Sento voci che mi chiamano"Marcio stai attento"
Sono stanco di un rimpianto che mi è accanto da tempo
Non lascia la presa dignità offesa e uccisa
Stritolata in una chiusa ma una luce è ancora accesa
E trovo pace solo in chiesa con la croce lì appesa
Perchè un'anima derisa non si è mai arresa
E così ho continuato sbaglio dopo sbaglio
Lentamente ripagato con la penna su stò foglio
E'meglio stare insieme?No bella non ti voglio
Mamma guardami bene non sono più tuo figlio
Io sono quello che pensavi non sarei mai diventato
Cresciuto con l'odio incarnato ed ora liberato
Cresciuto arrabbiato perchè lasciato al suo destino
Mi avevate dominato,ma ero solo un bambino
E adesso tutto ciò che sono è voglia di andare via
Io sono il figlio malato di una malata borghesia
Ho passato degli anni tra case di periferia
Il fumo della maria,sirene di polizia
E ora che tutto è cambiato,dovrei fare il posato
Educato dallo stato e abituato al divieto
Ma è tutto vuoto uomo è tutta una grande messa in scena
C'era più sincerità negli occhi di una puttana
Ma la vita continua rima dopo rima
Lasciami solo e scriverò fino a mattina
Lascia che ti chieda se si muore o se si vive
Quando la tua vita è come un fiore nella neve

E tutto quello che sono è un sogno da realizzare
Nessun timore per ciò che dovrò affrontare
E'un lungo cammino e ci sarà da camminare
Ma ho scelto il mio destino è ora di darsi da fare
E tutto quello che sono è un sogno da realizzare
Nessun timore per ciò che dovrò affrontare
E'un lungo cammino e ci sarà da camminare
Ma ho scelto il mio destino è ora di darsi da fare

Vieni con me ti porto dritto alla mia essenza
L'unica mia forza è un sentimento di speranza
Perchè ciò che avanza è solo amore e sofferenza
E non posso vivere senza,è una maledizione
Sensazione di dolore amore fisso non si smuove
Penso a ciò che vivo adesso,che non ho più parole
Troppe sprecate a gridare contro chi non può capire
La mia vita è un labirinto e non posso uscire
Ma stammi a sentire semplice,è solo una vita sulla carta
Ma puoi vedere mia complice una ferita aperta
Queste parole grondano sangue mi aggrappo alla mia vita
Temo un'emorragia perchè la via è smarrita
Mi è ancora amara nel palato questa vostra ipocrisia
Parla il figlio malato di una malata borghesia
E quante notti ho pianto nel mio letto
Maledetto da tutti perchè questo è il mio ghetto
Hai sentito gli spari?Non hai visto i fori di pistola?
Maledetto dai tuoi genitori muoia ogni parola
Hai venduto droga?Non l'hai venduta per vivere
Riga su riga l'ho usata per scrivere
Voglio sorridere,ridere,per vivere un pò meglio
Muori incondizionato e comprensione quando sbaglio
Ma per adesso solo calmanti li prenderò tutti quanti
Cazzo dimmi se sbaglio uomo?Io non ho niente che conti
Niente davanti solo rimpianti e di notte lamenti stanchi
Sentimenti nati morti,in modo sbiaditi dai ricordi
E l'affetto ti manca solo quando lo perdi
Io ci sono nato senza,e adesso è troppo tardi
Ma a volte penso sia un bene perchè mi ha reso più forte
Nessun timore,no,Marcio fino alla morte
Perchè arrivati alla fine non saremo le stesse persone
No,non sono solo rime,questa è più di una canzone

E tutto quello che sono è un sogno da realizzare
Nessun timore per ciò che dovrò affrontare
E'un lungo cammino e ci sarà da camminare
Ma ho scelto il mio destino è ora di darsi da fare
E tutto quello che sono è un sogno da realizzare
Nessun timore per ciò che dovrò affrontare
E'un lungo cammino e ci sarà da camminare
Ma ho scelto il mio destino è ora di darsi da fare

Scarica la suoneria di Tutto Quello Che Sono!
Lascia un commento