Distese Testo

Testo Distese

Distese da percorrere mani da cercare
Niente su questa terra mi può condizionare
Distese nella notte Pensieri vuoti senza un eroe
Cominciamo da capo ogni volta e ogni volta sarà per me la notte
Un velo davanti agli occhi appare come un'ombra che
Nasconde gli effetti bestiali di questo contrattare
I guai sulla tavola
I piedi sulla sedia
I pugni contro il cielo
I vecchi sul terreno
I pezzi di vetro parole segnate
Su un muro di carta bianco bucato
Con una faccia attaccata a un chiodo
Che guarda fissa il vuoto
Dentro di me dentro di me
Ci sono ore ancora da scartare e da passare
Dentro di me dentro di me
Ci sono ancora mille occhi da dimenticare
Dentro di me dentro di me
Ci sono ore ancora da scartare e da passare
Dentro di me dentro di me
Ci sono ancora mille occhi da dimenticare
Distese nella notte Pensieri vuoti senza un eroe
I guai sulla tavola
I piedi sulla sedia
I pugni contro il cielo
I vecchi sul terreno
I pezzi di vetro parole segnate
Su un muro di carta bianco bucato
Con una faccia attaccata a un chiodo
Che guarda fissa il vuoto
Dentro di me dentro di me
Ci sono ore ancora da scartare e da passare
Dentro di me dentro di me
Ci sono ancora mille occhi da dimenticare
Dentro di me dentro di me
Ci sono ore ancora da scartare e da passare
Dentro di me dentro di me
Ci sono ancora mille occhi da dimenticare
Copia testo
  • Guarda il video di "Distese"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più