La Santa Allegrezza Testo

Testo La Santa Allegrezza

Amici, ecco i finalisti
Nuje cantammo la santa allegrezza
Maria bellezza maggiore ce dà.
Se l'è 'ncarnato il Verbo di Dio
lasciando a Maria la verginità.
Cosa importante, cosa importante
lu Patre lu Figlio e lo Spirito Santo.
Quanno tu gravida fuste Regina,
lu cielo de stelle faciste stupire,
quanno l'intese Giuseppe devoto
cercava 'nu luogo per partorire.
Cosa nce prega, cosa nce prega
Giuseppe e Maria ce cercan la fede.
E San Giuseppe patriarco supremo
pe' darce lu fieno ne apre la mano,
e se nun era la mano di Dio
lo cielo sereno pe' letto ne avria.
Dove reposa, dove reposa
è la bellezza de tutte le cose.
Quanno in viaggio la coppia si mise
n'angelo scende dal gran Paradiso
p'accumpagnarcelo passo pe' passo,
e per difenderla da Satanasso.
Verbo di Dio Verbo di Dio
quanno in viaggio si mise Maria.
Ma gran pericolo deve passare
la Vergine bella del cielo e del mare
e se un serpente il piede l'arresta
la Verginella ci schiaccia la testa,
luce la strata, luce la strata
dodici stelle Maria è 'ncurunata.
Po' nel cammino per farla passare
s'aprono pure le onde del mare,
cantano tutte le acque del mondo,
per questa vergine bella e gioconda...
Luce divina, luce divina
quanno Maria sopra all'acqua cammina.
E San Giuseppe dal giglio d'argento
và con la sposa nel freddo e nel vento,
e quando il vento si sente cchiù forte
bussa Giuseppe a tutte li porte.
Fa' l'addimanda, fa' l'addimanda
ma nun c'è posto a chesta locanda.
Soffre Maria e la mano ce tremma
quanno n'arrivano a Betlemme,
per questa coppia che il freddo l'agghiaccia
tutti ci chiudono la porta 'nfaccia.
'Mmiezo a la via, 'mmiezo a la via
nasce il mistero del Verbo di Dio.
E in mezzo al cielo Maria tutta pura
e sotto i piedi ci spunta la luna
Vergine bella che andasti e venisti
pe' gghire truvanno la croce de Cristo,
per redenzione,per redenzione
e dell'umana generazione.......