Serenata Di Pulcinella Testo

Testo Serenata Di Pulcinella

Ué, ué, nenné s'affaccia,
e ca sta' Pullecenella, Pullecenella, Pullecenella
te caccia la lenguella
e dice i' sto ccà, i' sto ccà, ué ca i' sto ccà....
(recitato:) ma pecché nun t'affacce, che t'aggio fatto de male, 'nteretella mia?
Ué, ué cu' sta resella,
e cu 'st'uocchie e cu' 'sti vruoccole, cu' 'sti vruoccole, cu' 'sti vruoccole
lu core comm'a spruoccole,
me staje a strazia', a strazia', ué a strazia'....
(recitato:) ma pecché nun t'affacce, nun vide ca ce sta Pullecennella ca fa 'a sputazzella?
Gioia de 'st'alma mia jesce ccà ffora,
ca mammeta nun c'è, jesce a 'mmalora.
(recitato:) viento ventatela, munte muntatela, stelle stellatela, acqua addacquatela, fuoco 'nfucatela!
Si craje tu truove 'nfosa 'sta chiazza
so' llacreme d'ammore e no sputazza.
(recitato:) carugnona, carugnona, carugnona, carugnona, carugnona!
Copia testo
  • Guarda il video di "Serenata Di Pulcinella"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più