A Un Passo Dalle Nuvole Testo

Testo A Un Passo Dalle Nuvole

Flash di paesaggi spiaccicati sul vetro
oggi io non guido voglio stare di dietro
e farmi cullare, farmi portare
fino al mare, fino al mare
finalmente dove si va?
Occhi su un didietro che potrebbe parlare
ma nessun motivo e' buono per rallentare
La destinazione e' un traguardo mentale
Santa Paranoia io ti lascio dietro di me...
Se il vento e' troppo forte...
giro dall'altra parte e poi...

SARA' COME AVERE UNA MARCIA IN PIU'
PROPRIO COME AVERE UNA MARCIA IN PIU'

Umile viandante figlio di un dio minore
fuori dalle righe, a rasentare il cuore
E all'ombra dal sole quel pescatore
verso' il vino e spezzo' il pane e disse:
Presto scappa di qua!
Se c'e' una rotta buona per me...
e' a un passo dalle nuvole...

E SARA' COME AVERE UNA MARCIA IN PIU'
PROPRIO COME AVERE UNA MARCIA IN PIU'
MORBIDO PLANARE TRA CORRENTI INSTABILI
E DISCESE NELLE QUALI PERDERSI
E SARA' COME AVERE UNA MARCIA IN PIU'
PROPRIO COME AVERE UNA MARCIA IN PIU'
SPINGERSI IN UN SALTO VERSO IL BLU
E PRECIPITARE E POI TORNARE SU...PIU' SU...



Copia testo
  • Guarda il video di "A Un Passo Dalle Nuvole"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più