Fuori Controllo Testo

Testo Fuori Controllo

Tiziano Ferro, lacrime di commozione durante il live a San Siro
Forse sono solo un satellite
(Fuori controllo)
Una porta che sbatte
(Fuori controllo)
Una distrazione, un’ aberrazione, un giubbotto di pelle nera fuori stagione
Vivo a rotta di collo
(Fuori controllo)
Dalla pelle al midollo
(Fuori controllo)
Ma cosciente e affamato vivo
Senza paura di niente adesso scrivo
Innamorati dei sogni che nessuno te li porta via, nessuno te li porta via

(RIT.)
Il vento sta cambiando e il sole splende c\'è chi lotta e chi si arrende c\'è chi dice cose nuove c\'è chi è morto e non lo sa (x2)

Il paese soffre di amnesie
(Fuori controllo)
Il futuro è negato ormai
(Fuori controllo)
La bugia sdoganata, la gente impalata, un gregge che si disperde alla prima sassata
Ma i ragazzi hanno il kharma
(Fuori controllo)
Sono ordigni inesplosi
(Fuori controllo)
Le speranze di una generazione sui binari morti alla stazione
Notti di fuoco e di tempesta e cariche di polizia
Notti di fuoco e di tempesta ma

RIT.(x2)

Appeso a un filo di lana col cuore che chiama comincio da me (x2)

RIT. (x2)