Meraviglia Testo

Testo Meraviglia

Alessandra Amoroso si opera alle corde vocali
In questo non tempo
a cui noi soli apparteniamo
io non ti chiamo
troppo piccola cosa è un nome
non ci può contenere
estranei alla vita
estranei alla morte
noi ci dondoliamo
al di la del mondo
come se fossimo lì
da sempre
che meraviglia
e ci assomiglia
ritornare a sentire
ritornare qui
così esausti o invincibili
basta solo arrendersi
e sentire
che meraviglia