Mio Caro Pubblico Testo

Testo Mio Caro Pubblico

Amici 2017: le novità della prossima edizione
N'applauso e mille brividi pa pelle
sti strille ca me fanno tucca e stelle
so e voce e tutte chesti guagliuncelle
che gridano il mio nome mentre canto
quanda emozione sento in quell'istante
na lacrema me scenne lentamente
verenno a mamma mia miezz'a sta gente
che dici o figlio mio che sta cantanno
e ie canto si oggi song' qualchedune
lo devo a voi che me avete creduto
e ve vasass'e mmane a uno a uno
pe dirvi grazie e sta celebrita
vo dico che parole sta canzone
con questa voglia pazza di cantare
nun date retta a chi vi parle male
nisciune cumme a vuie pe e carnale
c'ha scugnizzielle appena piccirille
a piedi nudi senz'a na speranza
sette guaglione nuie rind'a na stanza
na tavulella appena pe mangia
mo stu scugnizzo e l'uomo di successo
ma rind'o core so rimaste o stesso
si pure porte sempe e scarpe e overe
io so rimasto chillu lla ra iere
e canto si oggi song' qualchedune
lo devo a voi che me avete creduto
e ve vasass'e mmane a uno a uno
pe dirvi grazie e sta celebrita
vo dico che parole sta canzone
con questa voglia pazza di cantare
nun date retta a chi vi parle male
nisciune cumme a vuie pe e carnale
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.