Domani Testo

Testo Domani

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Potresti anche tu
pensarla come me
la frontiera no, non è lontana
è come un fiume che scorre
qui accanto a me
eppure
tu corri, corri e
non ti accorgi che
l'acqua che tu cerchi
è accanto a te
nelle tue mani
domani
domani, forse tu, domani
mi capirai, domani.


Davanti a te c'è un muro
che poi è ragnatela
l'odor di cogliere una mela
e grandi spazi
tu sogni
la fragranza della libertà
arriva alle narici tue
però ritorna il grido antico
un altro "no"
così rimani, domani
domani
forse tu domani
mi capirai, domani
domani, domani
forse tu, domani
mi capirai, domani.

Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.