Edith Testo

Testo Edith

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Edith"
Lei viene da una valle
che a Maggio cambia in neve
son fiori che in Ottobre
a Edith danno frutti.


D'estate lei va in alto
lavora in un rifugio
son giorni messi in fila
nel regno dei dirupi.


Lei vive quando è stanca
d'inverno sta a Berlino
frequenta Frau "?"


Edith porta del vino
tu porgile un sorriso
e se il viso tuo le piace
aspettala in segreto
quando la notte tace.


Aspettala di fuori
nel silenzio delle stelle
aspetta che la luna
accarezzi la sua pelle.


Aspetta che sia il brivido
di nuvole corsare
a rendere vere immagini
di Edith che compare
ascolta l'incantesimo
di una donna per la quale
tu pregherai che l'alba
sia lontana come il mare
perché Edith conosce
la leggenda di quel Dio
che venne sulla terra
e a nessuno disse addio.


  • Guarda il video di "Edith"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.