Tutto a Posto Testo

Testo Tutto a Posto

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Tutto a Posto"
Le mie gambe oramai

sono stanche vorrei

dare un po' di sonno agli occhi miei.

Scende l'oscurità

c'è una strada più in là

il mio viaggio adesso finirà...

è per lei.



Io vedo quella ferrovia

e fra i sassi la mia via

nel passato e nel presente

corre già.



E vanno indietro gli anni miei

e si fermano con lei

che la mente mia non ha lasciato mai.



Tutto è a posto, lo so,

tutto è a posto, perché

quello che lasciai ancora c'è...

le colline più in là

e la strada che va

so che fino a lei mi porterà.



Sono arrivato,

la notte azzurra intorno a me

luglio fra quei rami è

il profumo dell'estate ancora c'è.



E qualche passo ancora e poi

so che mi preparerà

una cena calda e il fuoco accenderà...

c'è il silenzio fra noi

guardo negli occhi suoi

e capisco la mia ingenuità.



Tutto è a posto, lo so

tutto è a posto, perché

tutto è come quando me ne andai

tranne lei...

ma tutto è a posto oramai

anche se ho capito che

il mio posto nel suo mondo più non c'è...

ma tutto è a posto oramai

anche se ho capito che

il mio posto nel suo mondo più non c'è....
  • Guarda il video di "Tutto a Posto"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.