Caffè Testo

Testo Caffè

Tiziano Ferro, lacrime di commozione durante il live a San Siro
Buongiorno...
E' tutto pronto
Si attende soltanto lo sparo,
il fischio d'inizio
Risali, ritorna in cima
dal precipizio del sonno
Che è un lago oleoso e pescoso,
pericoloso
quando è agitato
Buongiorno,
è ancora giorno,
sbadigliano grate tombini portoni postini
Caffè
se è vero che sul fondo tieni il futuro
se è vero che ci vedi al di là del muro
Raccontami quel che mi aspetta,
io vado di fretta
E' giorno!
E' tutto intorno
Fermarsi davanti all'ingresso
e poi il primo passo
Risali,
riavvolgi il filo
dai corridoi del sonno
che è un bosco odoroso e fangoso
E' misterioso...
Abitato...
Caffè
se è vero che sul fondo tieni il futuro
se è vero che ci vedi al di là del muro
Raccontami quel che mi aspetta,
io vado di fretta
...se è vero che mi vedi al di là del muro,
nascondimi quel che mi aspetta
io vado di fretta