Da Lontano Testo

Testo Da Lontano

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Da Lontano"
Volerti aspettare mi può interessare
le mani e le braccia incrociate
Volerti curare, so già cosa fare,
le rose e le spine bagnate
Guardami, sono qui
da lontano son piccolo così
Seguimi, se sei in preda a vertigini
non voltarti mai
Sentirti cantare, c'è da lavorare,
sia gli alti che i bassi intonare…



  • Guarda il video di "Da Lontano"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.