Gratis Testo

Testo Gratis

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Ah, che maraviglia, sembra di essere a Marsiglia
C'è un enorme parapiglia
Che ricorda la quadriglia…
Qualcuno, Fantomas,
Vestito da cane,
Si aggira su e giù…
Qualcosa rimane…
C'è solo più il vento
Che legge il giornale,
Di colpo verrà
Domani verrà…

Gratis, le grandi novità,
Gratis, le nuevé nudità…
C'è ancora da ridere
Nell'intimità,
C'è ancora da fingire,
Ah, che delirio, che scomodità…
Gratis, com che facilità,
Prima, durante, dopo? Ma?
C'è ancora da leggere
Due passi più in là
A gratis, e nessuno le sa…

Via da questa mischia,
C'è qualcuno che cincischia…
Ma la storia se ne infishia…
Spincente, scusami,
Non posso venire
Da questa città
Mi lascio irretire,
Marsiglia è Marsiglia,
E gratis sarà
La sua infedeltà…

Gratis, le grandi novità,
Gratis, le nuove nudità…
C'è ancora da ridere
Nell'intimità,
Prima, durante, dopo? Ma?
C'è ancora da leggere
Due passi più in là
A gratis, e nemmeno lo sa…

Dallo spettacolo teatrale “varietà in
Varie età” - anno 1983
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.