Lontano Testo

Testo Lontano

P. Vallesi/B. Dati/G. Salvadori

Ti ricordo da lontano
e non sei così cattiva
senza te però la vita
non è più una cosa viva
l'attraverso come un cieco
e urto ancora in tanti sbagli
solo a volte e d'improvviso "vedo"
da impossibili spiragli.
E lo vedo da lontano
che non eri una minaccia
che anche tu ti difendevi
quando mi gridavi in faccia
e ad un tratto sembri un'altra
che qualcuno mi presenta
non lo so perché la vicinanza
dopo un poco ci spaventa.
E respiro il mare il mare immenso
da lontano io........ti penso.

Amerò amerai
da lontano capirai
tutto il male del passato e mi perdonerai
amerai amerò
e in ogni donna ormai ti rivedrò
lontano non si perde nessuno
e più vicino ti sarò.

Da lontano non c'è rabbia
ma un ambiguo desiderio
com'è vero che si cambia
non prendiamoci sul serio
e oggi anch'io ho la tua impazienza
e non ascolto mai un consiglio
è così che nella lontananza
lentamente ti assomiglio.
E respiro amore amore immenso
non lo senti che ti penso ....

Amerò amerai
da lontano ascolterai
la canzone del passato e mi ricorderai
amerai amerò
e in ogni donna ancora ti vedrò
lontano non si perde nessuno
e più vicino ti sarò.

Amerai amerò
per tutto il tempo ancora ti amerò
lontano e per sempre lontano
più vicino ti sarò.

Copia testo
  • Guarda il video di "Lontano"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più