Luglio, Agosto, Settembre (Nero) Testo

Testo Luglio, Agosto, Settembre (Nero)

Alessandra Amoroso si opera alle corde vocali
Giocare col mondo facendolo a pezzi
bambini che il sole ha ridotto già vecchi

Non è colpa mia se la tua realtà
mi costringe a fare guerra all'omertà.
Forse così sapremo quello che vuol dire
affogare nel sangue tutta l'umanità.

Gente scolorata quasi tutta eguale
la mia rabbia legge sopra i quotidiani.
Leggi nella storia tutto il mio dolore
vedi la mia gente che non vuol morire.

Quando guardi il mondo senza aver problemi
cerca nelle cose l'essenzialità
Non è colpa mia se la tua realtà
mi costringe a fare GUERRA ALL'UMANITA'