I Giardini Di Kensington Testo

Testo I Giardini Di Kensington

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "I Giardini Di Kensington"
Peter con le mani voli via
eri nato uomo e adesso più non vuoi
la tua casa lascia e poi scegli un mondo di poesia
sei tu Peter? Tu che a Kensington vivi?
Peter..tu che a Kensington vivi? Tu

Trovi lì i fiori e le fate
in barca lungo la corrente vai
con le canne un flauto fai suoni come il grande Pan
sei tu Peter? Tu che a Kensington giochi?
tu Peter, tu che a Kensington suoni?
Suona ancora cosi...
tu tu tu tu tu tu tu tu tu tu

E laggiù un giorno chiederai
che vuoi rivedere la tua casa
le lunghe feste cosi gli addii le gite in barca
tu perdi tempo Peter, tu che a Kensington resti?
Oh Peter tu che a Kensington resti? Tu

Dalla finestra chiusa guardi tu
e al tuo posto un bambino adesso c'è,
troppo tardi Peter Pan tu capisci tu lo sai ora piangi
Peter tu che a Kensington torni?
oh si Peter tu che a Kensington torni? Tu

Magica gioia tu dai,
dolce mio rimpianto dove sei,
nei giardini a Kensington un bambino eterno c'è
sei tu Peter? Tu che a Kensington vivi?
oooh tu Peter...tu che a Kensington suoni?
suona ancora cosi....
tu tu tu tu tu tu tu tu tu tu tu tu tu tu
  • Guarda il video di "I Giardini Di Kensington"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.