Cronaca Divina Te Deum Testo

Testo Cronaca Divina Te Deum

Tiziano Ferro, lacrime di commozione durante il live a San Siro
Squarciato a metà il velo del Tempio
piomba il buio sulla terra
mentre una scintilla in stilla d'acqua e sangue
feconda la storia piaghe e gloria

il mio Signore muore sulla croce

il mio Signore nasce in fredda notte
povero tra poveri
scansati i Troni le Potestà Dominazioni
l'adorano i pastori l'implorano madri, centurioni incanto santo
il mio Signore è ebreo sigillo d'Alleanza
schiusa al mondo
amore giustizia la bellezza
verità potenza la salvezza

è dolce più del miele riarso più del sale
amaro più del fiele
è immenso più del mare / è immenso più del cuore

è calore carnale è respiro fetale è la vita che vive.

è la vita che vive ciò che la precede la segue e sopravanza
non una sentenza ma Mistero
l'amore il bello vero
chi sono se tu ti curi di me?
Eli Eli lama sabactani