Varsavia Testo

Testo Varsavia

Nasce la JovaTV, il primo canale televisivo web dedicato e realizzato da Lorenzo Cherubini
Scarica la suoneria di Varsavia!
Guarda il video di "Varsavia"

(P.A.Bertoli-G.Brandolini)

Mentre è notte a Varsavia piove forte
lampi e tuoni che spaccano il cielo
che è più nero del velo che copre la morte
a Varsavia hanno chiuso le porte

dentro casa qualcuno sta piangendo
qualcun'altro vorrebbe far l'amore
come posso tesoro tenerti sul cuore
se stanotte a Varsavia si muore

Hanno ucciso il ragazzo di vent'anni
l'hanno ucciso per rabbia o per paura
perchè aveva negli occhi quell'aria sincera
perchè era una forza futura

sulla piazza ho visto tanti fiori calpestati e dispersi con furore
da chi usa la legge e si serve del bastone
e sugli altri ha pretese di padrone
Da chi usa la legge e si serve del bastone
e sugli altri ha pretese di padrone

Sull'altare c'è una madonna nera ma è la mano del minatore bianco
che ha firmato cambiali alla fede di un mondo
sulla pelle di un popolo già stanco
stanco marcio di chiese e di profeti
da una parte e dall'altra tutti uguali
perchè a stare in trincea sono gli uomini normali
non i capi di Stato o i generali

Perchè a stare in trincea sono gli uomini normali
non i vescovi e neanche i cardinali

Ci han traditi e lo han fatto molte volte con cinismo e determinazione
han portato fratelli e compagni in prigione
e hanno messo un guinzaglio all'illusione
non esiste un popolo padrone
non esiste ancora un popolo vincente
ma soltanto una massa di povera gente
da umiliare e da rendere impotente

Ma soltanto una massa di povera gente
da piegare e da rendere ubbidiente

E per tutti oggi è un giorno brutto troppe code di paglia stan bruciando
troppa rabbia per chi vive ancora sperando
in un mondo che vedi sta crollando
è una notte e a Varsavia piove forte
una pioggia che scende sul dolore
come posso tesoro tenerti sul cuore
se stanotte a Varsavia si muore

Come posso tesoro tenerti sul cuore
se stanotte a Varsavia si muore.

Scarica la suoneria di Varsavia!
Lascia un commento