Marì Testo

Testo Marì

Tiziano Ferro, lacrime di commozione durante il live a San Siro
Hai due gambe così belle
come due sorelle
che si lasciano guardare e a me piace pensare
che sei tu la mia regina
e allora gioco con te
regina bianca regina nera come i tasti di un pianoforte

e allora dimmi sì sì sì Marì
dimmi se la tua vita è come la mia
se hai ancora fiato in gola per urlare
siamo uomini e donne nel bene o nel male

Ho due mani così fredde da innamorato
e lo sguardo verso le stelle come un rinnegato
i tuoi fianchi e le tue spalle
fanno da frontiera
un passaggio da affrontare per questo pellegrino che spera

e allora dimmi sì sì sì Marì
dimmi se la tua vita è come la mia
se hai ancora fiato in gola per urlare
siamo uomini e donne nel bene o nel male (x2)