Gente Della Sera Testo

Testo Gente Della Sera

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Notte di Luglio feriale, Milano centrale
un caldo di Dio.
Persone in stazione a dormire, a rubare, a fumare
a cambiare città
qui c'è di tutto, è il casello del mondo si sa.
Gente della sera, chi l'ha detto che fate paura
sarabanda di folletti e bambole
siamo tutti innocenti a quest'ora.
Gente della sera, sconosciuto mi siedo e respiro
benvenuto ad un pensiero insolito
a quest'ora si è soli davvero.
Da un vetro bucato del cielo è caduta la luna,
la tengo per me;
su pattini portafortuna rincorro una strada
dolcezza perché,
sui primi scalini dell'alba violenza non c'è.
Gente della sera, siamo tutti qualcosa e qualcuno
solitudini a colori in maschera
alle porte di un altro mattino.
Gente della sera, chi l'ha detto che fate paura
io rispetto i gatti che sorridono
nella notte curiosa e leggera.
Senza guardarmi alle spalle in piedi sul mondo
mi fido e mi va
compriamo un giornale e vediamo il mondo che fa.
Gente della sera, chi l'ha detto che fate paura.
Gente della sera, siamo tutti qualcosa e qualcuno.
Gente della sera. siamo tutti innocenti a quest'ora.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.