Io Vicino Io Lontano Testo

Testo Io Vicino Io Lontano

Nasce la JovaTV, il primo canale televisivo web dedicato e realizzato da Lorenzo Cherubini
Scarica la suoneria di Io Vicino Io Lontano!
Guarda il video di "Io Vicino Io Lontano"

Tu mi guardi e sciogli il ghiaccio nel bicchiere,
coi capelli mossi dal ventilatore,
ci son barche qua e là buttate al vento,
le nuvole al vulcano, io vicino, io lontano
che ne sai tu di me, che ne sai.
Tu m'hai chiesto
con i piedi dentro al mare
se l'Italia è a nord o a sud dell'equatore,
hai la stoffa trasparente sopra il cuore
e sai quattro parole: come stai, ciao amore,
che ne sai tu di me, che ne sai.
Che ne sai della campagna con la brina,
della nebbia in autostrada la mattina,
del giorno di Natale con la neve sugli ombrelli
tu che vivi sui coralli ai piedi dell'arcobaleno,
senza vetri alle finestre,
io vicino, io lontano,
sono qui perché ci sono, come un'ape sull'atlante
non far piani su di me.
Tu sei nata con il sole nei capelli,
con le palme e i pesci blu nei francobolli,
il tuo nome sembra un gioco di parole,
"sto zitto" in italiano,
io vicino, io lontano,
che ne so io di te, che ne so.
Delle tavole sull'onda a scivolare,
delle favole di un vecchio baleniere,
su questo meridiano, a due giorni d'aeroplano dai miei fatti personali,
io vicino, io lontano sulla rotta controvento,
come un gatto nel tramonto,
guardo il sole che fa il bagno
e pescando ho preso un sogno sulle labbra della luna,
nella corsa di un delfino, in un taxi che va piano
non c'è scritto dove andiamo
ma ricordati di me.

Scarica la suoneria di Io Vicino Io Lontano!
Lascia un commento