Un Leone In Paradiso Testo

Testo Un Leone In Paradiso

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Quanto fiato che ho sprecato
per non farmi mai ascoltare.
Forse c'è più gusto a dormir da solo
che con chi ti fa star male.
Una o un'altra cambia il viso,
è un bersaglio senza poesia.
È una caccia all'emozione,
per sparare alla malinconia.
Ma un bel giorno arrivi,
tutta e all'improvviso
e il leone è in paradiso.
Tu sei mia.
Io ti avrò, l'ho deciso
spezzo i nodi, le catene, lo farò.
Mangerò chi ti ha offeso
c'è un leone in paradiso.
Io che ti avrò.
Io non mangerò il tuo cuore,
ma di te chi si può fidare.
Starò sveglio a far la guardia,
non giurare per poi sbagliare.
Ero un mascalzone,
tu mi hai lavato il viso.
C'è un leone in paradiso.
Perchè no.
Io ti avrò, l'ho deciso
la zampata del mio amore ti darò
passerò dentro al fuoco.
Questa è vita, non più un gioco.
C'è un leone in paradiso.
Chi l'aveva visto mai.
Io ti avrò, l'ho deciso
con la forza che non c'era
e adesso c'è.
Non starò più rinchiuso
c'è un leone in paradiso
dorme con te.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.