Sirvano Testo

Testo Sirvano

- Oh... A Sirvano, ma li senti 'sti rumori? I cani che abbaieno, gli ucelli, er rumore der vento in mezzo 'e foglie, er ruscello che score! Aho', ste cose se vedono solo qua 'n campagna... quanno te lasci a le spalle er casino de 'a città! Lo smog, er traffico, tu' moglie che rompe 'r cazzo! A Sirvano, te che c'hai 'n animo così nobbile, te che sei così sensibile ar fascino de 'a natura, ma dimme 'n po, ma che ne pensi?
Ma che ne pensi de tutto questo? Dimme, Sirvano, dimme!-
-... Brooooooooooooooooo...-


Copia testo
  • Guarda il video di "Sirvano"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più