Sono Un Pornografo Testo

Testo Sono Un Pornografo

Tiziano Ferro annuncia il nuovo album: "Il Mestiere Della Vita"
c'ho una mega collezione di cazzi finti
di bambole gonfiabili e di culi dipinti
de vibratori ce n'avrò 'na quarantina
di fregne di gomma qualche dozzina
di giornali porno ce n'ho mille e seicento,
in soggiorno c'ho un grosso cazzo di cemento
mi tiro quarantacinque seghe al giorno
perché c'ho pure novemila film porno
sono un pornografo, un maniaco sessuale
un pedòfilo, uno zozzone, un animale, si lo so
sono pure un pò necròfilo, masochista e deviato
ma sti cazzi... sono un pornografo nato
e me ne vanto, voréi vedé
me sò comprato un trattore anale
venti fruste e un masticatore genitale
me sò preso anche un segòmetro a corrente
e un cazzone di ferro con cappella incandescente
in salotto c'ho la sedia delle inculate
un apri-ano e otto travi acuminate
mo me compro anche un elettro-stimolatore
due schiacciapalle e un impalatore
(Rit.)
mi piace un sacco il coito anale,
le travi in culo non mi fanno male
di puttane ne conosco a dozzine
le nigeriane, le polacche, le ragazzine
mi leggo Playboy, Playman, Penthouse, Le ore
uso sempre un pompòmetro a vapore
colleziono anche culi di bambù e grosse tette di caucciù
(Rit.)
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.