La Rantella Grezza Testo

Testo La Rantella Grezza

Despacito da record: è la canzone più ascoltata di sempre
Ué la patrona
Jisse 'u canistre de re cose bone

Bona sèra, cummà Maria
Bona sèr'o 'ssignuria.
Ti se' mmisa la cammisa?
Danni l'ovi ci nn'è prumisu.

Nui simu do' tre pirsuni,
n'è da dari do' ovi pit'uni.
Ci ni dèi unu mancanti
N'incagnamu tutti quanti.

Li fèmmini di qqua' 'nnanti
M'ànni pigliatu pi mal'uaglioni,
e sso' ffili d'aggènti bboni,
vui m'aviti a rispetta'.

Ci tu vue' rispettatu
N'im'a ffa' lu pattu apprìma,
ca la sèra di San Martinu
Ti l'er'a dda' lu ca... (... nnillinu).
Copia testo
  • Guarda il video di "La Rantella Grezza"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più