La Strettenecchije Testo

Testo La Strettenecchije

'Na dì passabbe da 'na strettenecchije
steve 'na sertuscene a candà

La gatta faceva le maccarune
u sorghe le urdenave a üne a üne

Assì la moschele da ind'a 'na fratture
e che l'ascidde scettò le maccarune

Jesse u scarafagge da sott'a la votte
e che la spata 'n cinde corse alla corte

Corta me', corta me' sinde la rascione:
pigghje la moschele e mettele 'mbriggione!

Corta me', corta me' sinde la gestizie:
la moschele m'ha fatte 'nu preggepizie!

Corta me', corta me' sinde la rascione

Corta me', corta me' sinde la gestizie
Copia testo
  • Guarda il video di "La Strettenecchije"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più