La Strettenecchije Testo

Testo La Strettenecchije

'Na dì passabbe da 'na strettenecchije
steve 'na sertuscene a candà

La gatta faceva le maccarune
u sorghe le urdenave a üne a üne

Assì la moschele da ind'a 'na fratture
e che l'ascidde scettò le maccarune

Jesse u scarafagge da sott'a la votte
e che la spata 'n cinde corse alla corte

Corta me', corta me' sinde la rascione:
pigghje la moschele e mettele 'mbriggione!

Corta me', corta me' sinde la gestizie:
la moschele m'ha fatte 'nu preggepizie!

Corta me', corta me' sinde la rascione

Corta me', corta me' sinde la gestizie
  • Guarda il video di "La Strettenecchije"
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui