Migranti Testo

Testo Migranti

di terra nera corsa sotto i piedi
camicie messe al vento ad asciugare,
vanno le voci perse
vanno le voci perse in fondo al mare

(e) acqua e sale e tracce di calore
corda e legno stesi ad invecchiare
perduti in mezzo al mare
perduti in mezzo al mare ad aspettare

ha scarpe troppo strette il mio ritorno
nascosto nelle righe di una mano
misura e desiderio
misura e desiderio in alto mare

si muove controvento il mio cammino
nuvole e rame attesi ad arrossire
sostegno e profezia
sostegno e profezia per ogni canto


noi fummo fatti sangue e migrazioni
ruvide vene svelte sulle mani
esposti al vento e al tempo
esposti al vento e al tempo d'altro mare

e fummo vele gonfie ad ogni approdo
gente che cambia spesso il proprio nome
(e) vesti tempestose
e vesti tempestose e voci a mare
Copia testo
  • Guarda il video di "Migranti"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più