Signori Della Guerra Testo

Testo Signori Della Guerra

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Signori Della Guerra"
Sono seduti al mio tavolo
e parlano di pace
hanno la lingua lunga
e l'alito che odora di morte
Sono seduti al mio tavolo
e non posso parlare
stanno dicendo che non hanno mai visto un bambino piangere
e sono tutti daccordo
nell'affermare che loro
non sono mai stati bambini
Sono seduti al mio tavolo
e semrano invulnerabili
loro non hanno debolezze
hanno solo certezze
muovono i bicchieri
come fossero soldati ed il vino che cade macchia la tovaglia
come fosse sangue
Sono seduti al mio tavolo
e non posso sputare
loro mangiano,mangiano
e non pagano mai il conto
loro non sono in via di estinzione...no...sono qui....
seduti al mio tavolo
che aspettano
per ricominciare
  • Guarda il video di "Signori Della Guerra"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.