Tango Testo

Testo Tango

Amici 2017: le novità della prossima edizione
Scivola signora sui tacchi col decoltè
scivola signora con gli occhi su di me
io che suono il mio tango
e tu che tieni il mio tempo
prigioniero in un lembo di un vestito in lamè
io che muoio per te
Sono tutt'uno col banco
bevo troppo e bestemmio sto a due passi dal gabbio
e spendo tutto per te
e l'aria che respiri è l'aria che mi rubi
mentre mi spingi giù.
Ah che decoltè, e che profumo di veleno
mi fa sentire così confuso
come se gli angeli esistessero e assomigliassero a te
Hey He Qui il pavimento mi sembra colla
o è questo tango che non mi molla
e intanto cedo ad un altro caschè

Liberami signora liberami da questo amor
strappami dal cuore le spine del mio dolor
Maledetto il destino
che mi ha spedito un demonio con due tette sogno
strette dentro a un lamè,... strette dentro al lamè...

Ah che decoltè
e che profumo di veleno...
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.